RADIO RADICALE NON E’ IL SOLDATO RYAN…

Radio Radicale

Prima che la parola diritti divenisse un ashtag nella foresta lessicale del web e nella confusa  percezione dei suoi utenti, prima che per tanti (troppi) di costoro in quest’ultima finisse per confondersi anche quella doveri, quando via di Torre Argentina era nota soprattutto alle gattare romane, Marco Pannella cominciava i suoi primi digiuni (mai verbali),…
Leggi tutto

VENEZUELA, LA REALTA’ PIU’ FORTE DELLA DEMAGOGIA

Arrivano i primi aiuti per il Venezuela

Entrano in Venezuela i primi aiuti internazionali, dopo settimane e mesi di scontri, morti, feriti e violente polemiche. L’ha spuntata il governo o ad avere la meglio è stata l’opposizione? Almeno per questa volta, va constatato che entrambi hanno dovuto sottomettersi a un dato di realtà. Né questa né quella erano e sono in condizioni…
Leggi tutto

LE PAROLE, IL RE, GLI INDIOS, LA CONQUISTA DELL’AMERICA, LA CRISI E L’EUROPA OGGI

“Quando io uso una parola” disse Humpty Dumpty, in tono alquanto sprezzante,” questa significa esattamente ciò che decido io…né più, né meno.” “Bisogna vedere” disse Alice, “se lei può dare tanti significati diversi alle stesse parole.” “Bisogna vedere” disse Humpty Dumpty “chi è che comanda…è tutto qui.” Lewis Carroll, “Alice attraverso lo specchio”   Ormai è…
Leggi tutto

CORRUZIONE: ARRESTATO EX PRESIDENTE BRASILIANO

Michel Temer

Michel Temer non se l’aspettava, sebbene accuse circostanziate lo inseguissero da anni colmando i cassetti delle Procure della Repubblica. Da vicepresidente di Dilma Rousseff (mai accusata di arricchimento personale) aveva rappresentato il perno attorno a cui era stata costruita la maggioranza parlamentare necessaria per la sua destituzione. Ne aveva poi preso il posto al vertice…
Leggi tutto

IL PRESIDENTE ARGENTINO DENUNCIA IL PADRE, AFFARI E POLITICA

Macrì con il padre

Intenzioni e sentimenti contrapposti, tutti intensi e drammatici, si riflettono nel sorpreso clamore provocato dal capo dello stato, Mauricio Macri, che in un’intervista televisiva ha coinvolto il padre scomparso appena qualche settimana fa in una vasta e sistematica rete di corruzione e tangenti. Un’evidente e certamente sofferta intimità è il verso più inatteso della denuncia,…
Leggi tutto

VENEZUELA: UNA NOTIZIA BUONA E UNA CATTIVA.

bandiera venezuela

Dopo la battaglia sugli aiuti americani, in Venezuela nessuno avanza e nessuno retrocede. La rabbia ha smesso di straripare nelle strade, lo scontro tra i partigiani delle opposizioni e quelli del governo rifluisce in trincea: si combatte con i colpi di mano, l’incursione improvvisa, l’attentato notturno, lo sparo mirato del cecchino. Peggio che torbida, la…
Leggi tutto

L’IRAN CAMBIA MINISTRO E POLITICA ESTERA. LASCIA MOHAMMAD ZARIF

Mohammad Yavad Zarif

Un’analisi di Roberto Toscano,ex ambasciatore a Teheran, scrittore, docente, specialista e commentatore di politica internazionale Un ministro degli Esteri che da le dimissioni; che sarà mai? I regimi non dipendono dalle singole persone… Eppure la notizia delle dimissioni di Mohammad Yavad Zarif, 59, è un’importante notizia. Un fatto che comporterà conseguenze per l’Iran, il Medioriente…
Leggi tutto

I MILITARI PROTAGONISTI DELLA CRISI VENEZUELANA

Esercito del Venezuela interviene per sedare una protesta

Ci sono stati morti e diserzioni, fin qui è stata evitata la temuta battaglia campale. La prova di forza è però tutt’altro che conclusa, anzi per i prossimi giorni si presenta più pericolosa che mai. Con il rischio di episodi da guerra civile. Dall’altra parte della frontiera sono stati accumulati aiuti di cui i venezuelani…
Leggi tutto