TERRORE A TEHERAN, TRUMP S’AVVENTURA

Attacco a Teheran

I fatti si commentano ormai da soli, stracciano e buttano nel cestino delle regole obsolete e superflue la tradizionale distinzione comandata dal più classico giornalismo anglosassone: la separazione tra notizia e commento. L’attacco terroristico al Parlamento di Teheran e al monumento a Khomeini, i morti e i feriti, seguono a distanza di poche ore l’improvvisa…
Leggi tutto

La corruzione scuote il Brasile

Corruzione in Brasile

Con il capo dello stato sulla soglia dell’empeachment, vacilla il governo formato solo 10 mesi fa; i mercati entrano in panico e perdono pezzi; la protesta ritorna a riempire tumultuosamente le piazze per chiedere nuove elezioni; la polizia perquisisce decine di uffici nel Congresso di Brasilia, riempie scatoloni di carte riservate e le sequestra. Tutte…
Leggi tutto

SE ESPLODE IL VENEZUELA

SOS Venezuela

Non sempre la forza riesce lì dove è fallita la ragione. Il nuovo tentativo dell’opposizione venezuelana di mettere con le spalle al muro l’infausto governo del presidente Nicolas Maduro con la mobilitazione di piazza è fallito. E i 36 morti e 800 feriti lasciati in poche settimane sulle strade dalla repressione poliziesca che ha anche…
Leggi tutto

TUTTI SULLE TRACCE DI ALICE…

“Viaggio, dunque sono…”, sembra essere una filosofia diffusa tra quanti instancabilmente vanno da un capo all’altro del nostro pianeta, per lo più attraversando senza alcun tremore musei e selve tropicali, sterminati centri commerciali e terremoti (il sindaco di Amatrice ha proibito i selfie…). Dovunque venga segnalato il meraviglioso o anche semplicemente il riconosciuto, corrono a…
Leggi tutto

DAL “BUON SELVAGGIO” AL “BEL COLONIALISTA”

Colonialismo

La storia non è mai scritta una volta per sempre, ma neppure può essere rovesciata a capriccio per manovre inconfessabili o spudorata superficialità. Approfondimenti ed eventuali correzioni devono essere adeguatamente ragionati e ben documentati. Invece l’improntitudine, quando non la provocazione intenzionale o l’una e l’altra insieme, di tanto in tanto si fanno avanti a sfidare…
Leggi tutto

LA BILANCIA ARGENTINA

Mauricio Macri

A 16 mesi dal suo ingresso alla Casa Rosada, il primo sciopero generale contro la politica economica del presidente Mauricio Macri ha paralizzato lo scorso 6 aprile, giovedi, per 24 ore l’Argentina, in un clima di forti tensioni che non hanno però dato luogo a incidenti di particolare gravità. Nella vicenda politica nazionale gli scioperi…
Leggi tutto

INDIOS E LENIN IN EQUADOR

Vladimir Lenin

Arriva Lenin, ma non è il ritorno dei bolscevichi. Il nome del vincitore delle “presidenziali” di domenica scorsa in Equador -Lenin Moreno-, è solo un atto smisurato e fuori tempo del padre. Arriva a Quito -del resto-, non a San Pietroburgo. Tuttavia il senso politico di un risultato che arresta l’avanzata della destra in Sudamerica…
Leggi tutto

FORMICHE AL NORD, CICALE AL SUD?

Jeroen Dijsselbloem

Molto più duri a morire di Bruce Willis nei suoi film di ammazza-cattivi, colpiscono ancora i pregiudizi tra popoli europei e all’interno di ciascuno di essi tra le loro diverse latitudini geografiche e culturali. Creati ad arte nell’Ottocento dai nascenti stati-nazione interessati a sparlare gli uni degli altri per nascondere tutti senza eccezioni le proprie…
Leggi tutto

IL VOLTO TRUCE DELL’IMPERATORE

Il Presidente Donald Trump

La brutalità di Donald Trump straccia le vesti all’imperio americano e lo lascia non nudo ma certo malmesso rispetto alle sue inadempienze vecchie e nuove. Il neo presidente non rispetta nessuno. Neppure la maestà propria del paese che rappresenta. Il più potente del mondo, sebbene non l’unico. Gravi l’accusa di debitore moroso alla cancelliera tedesca…
Leggi tutto

PANAMÁ: IL SARTO NON ABITA PIU’ QUI

Canale di Panama

Nell’arcipelago dei grigi affari off-shore è tutt’oggi la perla dei Caraibi, affollata di banche nel centro cittadino che s’affaccia sulle acque più orientali dell’oceano Pacifico, non meno che di turisti dalla selva sub-tropicale del Chagres alle spiagge smeraldine di Boca del Toro. Ma il cuore pulsante di Panama resta il Canale, che malgrado incessanti contrasti…
Leggi tutto